martedì 21 gennaio 2020

Test per verificare se il tuo Tv è compatibile con il nuovo digitale terrestre T2. Home-services informa.


Oggi chiunque può verificare se il proprio TV (o decoder) è in grado di riprodurre le immagini che saranno trasmesse con la compressione DVB-T2 HEVC main 10 che userà il nuovo digitale terrestre.

Mediaset ha in fatti reso disponibile un canale al numero 200 del telecomando che permette di effettuare in modo semplice e autonomo il test di compatibilità. In pratica, se digitando 200 sul telecomando, sullo schermo del TV appare la scritta Test HEVC Main10 vuol dire che il TV (o eventualmente il decoder a esso collegato) è compatibile con lo standard di trasmissione che diventerà obbligatorio dal luglio del 2022.

Attenzione però che se sullo schermo non viene immediatamente visualizzato "Test HEVC Main10", non significa obbligatoriamente che non c'è compatibilità. Potrebbe invece essere necessario risintonizzare i canali per ricevere quello di test.

Se anche a fronte della risintonizzazione il canale non viene agganciato o lo schermo rimane nero allora si può dedurre che non c'è il supporto per il nuovo sistema di compressione.

Anche la Rai consente al numero 100 del telecomando di effettuare il medesimo test per la compatibilità con il nuovo digitale terrestre.
Aggiornato 21.01.2020

lunedì 20 gennaio 2020

Digitale terrestre T2, le antenne non sono da cambiare o da rifare!! Fate attenzione.

Le Antenne non sono da cambiare!!! ATTENZIONE alle truffe ed ai RAGGIRI e se avete necessità contattateci. Dato che abbiamo ricevuto alcune telefonate di pensionati anziani ma non solo che ci chiedono a seguito di interventi e di telefonate da parte di "antennisti" ci tengo a precisare che le antenne non vanno sostituite per la variazione al T2, necessita "solo" come per il passaggio dall'analogico al digitale il decoder da collegare al tv o al limite la sostituzione del tv. Eventualmente solo nel caso al momento del cambio  approssimativamente Settembre se non varia ancora qualcosa se dovessero mancare dei canali bisognerà sostituire la centralina ma in quel caso qualche segnale già lo avete in quanto non ricevete già ora alcuni canali e la situazione potrebbe peggiorare ma solo a livello di centralina.
In sostanza se attualmente vedete tutto correttamente non avrete nessun problema a livello di impianto non fatevi truffare!!
Home-services impianti.

martedì 12 novembre 2019

Contributi per i decoder t2, Home-services Antennista Milano e provincia.02.23161630

I contributi per l'acquisto dei nuovi decoder partiranno dal prossimo mese di dicembre. Il Ministero dello Sviluppo economico vorrebbe incrementare lo stanziamento di 151 milioni di euro previsto per favorire l’acquisto di smart TV e decoder. Inoltre vorrebbe che gli operatori televisivi guidassero i cittadini al passaggio al DVB-T2 con opportune campagne e azioni informative, sarà valido anche sull'acquisto di tv di nuova generazione.

venerdì 8 novembre 2019

Tivùsat il 4K Gratis, Antennisti Milano, professionisti, Home-services.

Il mondo della televisione si sta trasformando e tivùsat anticipa il cambiamento con una grande novità. A breve sarà disponibile sul sito tivùsat e nei migliori negozi di elettronica la nuova CAM 4K certificata tivùsat, per accedere ai canali 4K e a tutta l’offerta tivùsat.
E non finisce qui! Sulla Tv satellitare gratuita sarà presto disponibile 4KUniverse, il nuovo canale di intrattenimento in formato 4K HDR.
Prossimamente grandi novità con l’aggiunta di altri canali in 4K, sempre disponibili dal numero 200 del telecomando di tivùsat.

giovedì 24 ottobre 2019

TvSat Decoder satellitare per ricezione canali del digitale in 4k uhd. Home-services impianti antenna.


Tivùsat: non si vedono più Rai HD, Mediaset Italia 2 e Focus? Ecco come fare

Se non si riescono a vedere i canali Rai HD, Mediaset Italia 2 e Focus su tivùsat potrebbe essere necessario aggiornare il software del decoder. Lo rendo noto la stessa tivùsat tramite una comunicazione sul suo sito.
In tal senso, tivùsat consiglia di controllare se l’aggiornamento del software del propio decoder è disponibile. Qualora lo fosse, è fortemente consigliato procedere all’aggiornamento mediante il menu sul proprio decoder.
Nel caso in cui l’aggiornamento del software del decoder non sia previsto dal calendario, si può verificare lo stesso se c'è un upgrade disponibile. Basta collegare il decoder a internet e avviare la procedura di aggiornamento mediante l’apposito menu.
Infine, tivùsat ricorda anche che è possibile l’aggiornamento del software mediante una chiavetta usb. laddove previsto dal produttore del decoder.
Fonte tvsat.

martedì 23 luglio 2019

Nuove trasmissioni tv cambio al t2 hevc, Home-services informa.

Il MISE ha pubblicato il calendario nazionale della nuova roadmap del digitale terrestre che porterà al passaggio dall’MPEG-2 all’MPEG-4 (sempre DVB-T - prima fase) e dal DVB-T MPEG-4 al DVB-T2 HEVC (seconda fase) con contestuale abbandono delle frequenze in banda 700 MHz.
Dal confronto emerso nell’ambito del Tavolo di coordinamento TV 4.0 e dalle consultazioni pubbliche svolte dal MISE con tutti gli interessati, si è innanzitutto deciso di posticipare il passaggio delle attuali trasmissioni DVB-T dall’MPEG-2 all’MPEG-4 AVC al 1° settembre 2021 rispetto alla data originaria del 1° gennaio 2020. Tutti coloro che possiedono un TV o un decoder non compatibile con le trasmissioni HD in MPEG-4, a partire dal 1° settembre 2021 non potranno più ricevere alcun canale televisivo del digitale terrestre e dovranno sostituirlo con un apparecchio dotato di sintonizzatore DVB-T2 HEVC oppure DVB-T MPEG-4 (quest’ultimo utilizzabile solamente fino al 30 giugno 2022).
Nessun rinvio, invece, per la seconda tranche dello switch-off, ovvero il passaggio definitivo al DVB-T2 HEVC che rimane fissato dal 21 al 30 giugno 2022. È comunque probabile che, strada facendo, anche questa seconda tappa, stabilita dal Governo Italiano e non imposta dall’Europa, possa subire uno slittamento di qualche mese (ipotizziamo il 31/12/2022). È invece quasi certo che dal 1° luglio 2022, tutti i broadcaster italiani dovranno aver già ceduto le frequenze in banda 700 MHz in quanto stabilito da una roadmap comunitaria.
Gli operatori potranno anche anticipare queste scadenze e iniziare a trasmettere in DVB-T MPEG-4 o DVB-T2 HEVC prima del 2021-2022 così come richiedere la rottamazione volontaria anticipata delle reti con corresponsione anticipata dell’indennizzo previsto dalla legge.
La nuova roadmap influenzerà anche il calendario relativo agli spostamenti di frequenza dei canali nelle nuove 4 macroaree (Area 1 - Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Sardegna; Area 2 – Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia tranne la provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano; Area 3 - Veneto, provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna tranne la provincia di Piacenza; Area 4 - Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise, Marche).
Si comincia con le aree 2 e 3 dal 1° settembre 2021 al 31 dicembre 2021 proseguendo poi con le aree 1 (01/01/2022–31/03/2022) e 4 (01/04/2022-20/06/2022).
Fonte Eurosat.

domenica 12 maggio 2019

Vedere la Svizzera tramite satellite con un semplice decoder? OKKIO. Antennista Milano Home-services.

A tutti quelli che ci contattano per la visione della Svizzera a causa della chiusura del digitale terrestre e che pensano che la visione satellitare sia permessa se lo fosse sarebbero in chiaro e non criptati.
Attenzione a chi propone lavandosene le mani di decoder dal costo irrisorio per la visione della Svizzera tramite satellite è giusto sapere che questi decoder sono illegali sono semplici decoder satellitari free to air da pochi spiccioli quindi senza nessuna innovazione tecnologica e senza opzioni di carattere interattivo ma dotati di codici che ovviamente hanno una durata limitata nel tempo, quindi senza garanzia di durata, ovviamente vi diranno che non è come decriptare Sky, ma la modalità è la medesima sono codici Svizzeri inseriti all'interno del decoder e basta una nuova ricerca canali per cancellarli.
Noi non forniamo questi decoder anche se li vendono ovunque pubblicizzandoli come comunemente in commercio.
La posa non prevede nessun impianto particolare ma solo un semplicissimo impianto satellitare orientato su hot bird 13° est.
Cosa che facciamo in scioltezza.
Home-services Impianti.

lunedì 6 maggio 2019

Antennista fai da te ? No Home-services ? ai ai ai! Home-services antennisti professionisti.

Alcuni errori da non fare, se proprio ti scappa il fai da te !!! o se fai fare i lavori ad un faccio tutto io.
Se invece vuoi certezze chiamaci.
Home-services sempre copiati ma mai eguagliati.

martedì 30 aprile 2019

Mediaset Premium solo con Infinity eliminato Dazn. Home-services Antennista professionista.

Home-services informa:
Mediaset Premium abbandona il digitale terrestre e si trasferisce su Infinity.
Mediaset Premium. Dal prossimo 1 giugno tutti i canali dell'offerta pay della società di Cologno Monzese saranno infatti ricevibili esclusivamente sulla piattaforma Infinity. Viene quindi di fatto abbandonato il digitale terrestre a favore di Internet. In aggiunta, sempre dall'1 giugno il Servizio DAZN non sarà più incluso nell’abbonamento Premium su Infinity.
Fonte Esat.

Comunicazione Mediaset:
Gentile Cliente, nell’ambito del processo di digitalizzazione del Gruppo Mediaset, a partire dal 1° giugno il Servizio Mediaset Premium sarà fruibile esclusivamente su piattaforma Internet: tutti i canali Premium e i contenuti on demand saranno visibili accedendo al nuovo Servizio Premium su Infinity
Il Servizio Premium non verrà più trasmesso su digitale terrestre, e dalla stessa data cesseranno anche i servizi Premium Online e Premium Play.
A fronte della revisione degli accordi contrattuali, sempre a partire dal 1° giugno il Servizio DAZN non sarà più incluso nell’abbonamento Premium su Infinity. Se sei già registrato al Servizio DAZN potrai continuare a fruirne con le tue credenziali, semplicemente modificando il metodo di pagamento sul tuo account DAZN; se invece non sei ancora registrato scopri come accedere al Servizio sul sito dazn.com.
Dall’1/5/2019 al 31/5/2019 è possibile recedere* dal Contratto senza costi, secondo le modalità previste dalle Condizioni Generali di Fornitura del Servizio**:
• compilando l’apposita richiesta all’interno dell’Area Clienti di questo sito, utilizzando le tue credenziali di accesso
• telefonicamente, chiamando il numero 02.37.045.045***
• inviando una Raccomandata A.R. a Reti Televisive Italiane S.p.A. Casella Postale 101, 20090 Monza (MB). (rimuovere dopo il 20 maggio)
Le credenziali per l’accesso al Servizio Premium su Infinity, le modalità di fruizione ed il link per accedere alla nuova piattaforma ti verranno inviate entro la fine del mese di maggio con una comunicazione dedicata.
Ti invitiamo fin da subito a verificare che la tua connessione sia adeguata alla fruizione del Servizio Premium su Infinity, e che il dispositivo elettronico da cui desideri accedere sia connettibile alla rete Internet e abilitato al Servizio****: puoi verificare l’elenco dei dispositivi abilitati visitando il sito www.infinitytv.it.
Avrai in ogni caso a disposizione dieci giorni a partire dal 1° giugno 2019, durante i quali potrai fruire del servizio senza costi ed effettuare queste verifiche.
Per maggiori informazioni e per consultare le nuove Condizioni Generali di Fornitura del Servizio Premium su Infinity visita l’Area Clienti del sito Mediaset Premium.

lunedì 22 aprile 2019

La giungla degli Antennisti a Milano, Noi siamo diversi ! Home-services 02.23161630


Cerchi un antennista qualsiasi ? clicca su uno dei tanti tutti uguali, le foto sempre quelle, possibile un solo tecnico che lavora per tutte queste aziende ? certo che no, sono immagini prese in sequenza o prese da altri siti. 
Noi ci mettiamo la faccia i tecnici nei notri siti sono quelli che intervengono a domicilio 
e non ti sbagli!!!   

In Italia ci sono aziende che lavorano per la gloria, gratis, sottocosto, per beneficienza?
Non credo proprio, ognuno se la suona e se la canta.
Uscita gratis? inghippo, prezzo basso? materiali alti. etc.. il cerchio si deve chiudere.
Noi siamo cristallini!
Non economici ma capaci.
Infine, niente numeri fissi solo cellulari, niente indirizzi, mega aziende super economiche super rapide h24 etc. solo col cellulare? niente segretaria? ufficio a Roma, Torino, Brescia
 e interventi a Milano? Non sono tutti così per fortuna, ma ce ne sono taaanti, Ocio!!
in rete sembra che valga tutto!
Mha!!!

Test per verificare se il tuo Tv è compatibile con il nuovo digitale terrestre T2. Home-services informa.

Oggi chiunque può verificare se il proprio TV (o decoder) è in grado di riprodurre le immagini che saranno trasmesse con la compressione ...