martedì 16 dicembre 2014

Decoder My Sky Hd con Wireless integrato finalmente è arrivato in Italia ma....Home-services impianti

Evviva anche in questo paese "fortunatamente" è arrivato il decoder My Sky Hd con il wifi integrato finalmente basta cavi e soprattutto basta con lo Sky Link, sempre a pagare per gli accessori e tutti a festeggiare!! e invece NO.....
Solo per i nuovi clienti e se lo fanno pagare ben 30 € in più rispetto all'attuale per un accessorio già integrato nell'apparecchio, ma attenzione non vi fanno pagare il decoder ma è una variante sull'installazione del decoder e cioè se devi installare il tradizionale il costo "una tantum" è 69,00 con il nuovo diventa €. 99,00; che poi una tantum di che? se l'impianto è già presente perchè dovremmo pagare l'installazione? semplicemente perchè la voce è installazione, ma la verità è che si fanno pagare il decoder, che però a fine servizio rivogliono.
Anche perchè se veramente avete bisogno dell'installazione i costi lievitano in modo esponenziale, vedi ns post precedenti.
Senza contare che la nuova sorpresa attiva già da alcuni mesi è che hanno scorporato ai vecchi clienti la voce Hd senza effettuare aumenti, (non ci credi verifica la tua fattura) ma tutti i nuovi clienti dovranno pagare il "servizio" a parte alla modica somma di €.5,00 al mese.
Nel bel paese dove tutto si paga e dove la concorrenza è fatta di alleanze, chi paga è sempre l'utente finale.
Home-services

lunedì 15 dicembre 2014

Contatore con riarmo automatico per sovraccarico elettrico, Elettricista Home-services Impianti 02.23.16.16.30

Abbiamo visionato certi annunci e certe notizie su alcuni giornali a proposito degli apparecchi di riarmo automatico anche con asserzioni da parte di Enel del tutto erronee;L'ARENA
Innanzi tutto queste apparecchiature sono vendute da marchi illustri tipo Gewiss ed altre, voglio ricordare che il riarmo automatico di corrente è ormai uno standard a livello di quadro elettrico per tutti gli appartamenti di nuova generazione dotati di domotica;
Enel come asserito dal giornale di Verona, sostiene che è pericoloso ed illegale, altri siti dicono che non è sicuro, ma perchè riarmarlo manualmente no?
Partendo dalla casistica che scatti il contatore ed il dispositivo lo riarmi in caso di eccessivo assorbimento lo riarma e non succede assolutamente nulla, in quanto non ci sono corti ma superamento di energia in quel caso basta spegnere uno o più utilizzatori ed il problema non si ripresenta l'impianto riparte e il frigo, l'antifurto, etc non rimangono senza corrente, se non si è in casa solitamente gli utilizzatori tipo lavatrici, condizionatori di nuova concezione alla riattivazione rimangono in pausa e non ripartono quindi comunque problema risolto;
In caso di corto circuito avviene la stessa cosa che si fa manualmente si riarma e riscatta, il riarmo avviene in modo automatico per max 3 volte, e comunque in caso di corto circuito anche un asino sa che a valle del contatore c'è il quadro con le protezioni, quindi cosa succede?
Esempio: corto in bagno a causa della lavatrice o del boiler, la prima cosa che salta (se l'impianto è fatto bene) è la linea del bagno, solitamente localmente con il timatic, poi salta il magnetotermico della linea della bagno, il generale ed il salvavita (solitamente unico pezzo) ed il contatore, a questo punto interviene il riarmo automatico del contatore, che in assenza però di apparecchio di autoriarmo sul quadro nulla può, in quanto si riarma, ma la corrente non arriva all'impianto, in presenza di autoriarmante al generale si riattiverà automaticamente il magnetotermico differenziale (salvavita)  ed il autoriarmante al contatore, ma essendo scattato il magnetotermico ed il timatic, la corrente tornerà in tutta la casa ma non alla linea in corto, quindi problema risolto, al rientro si chiamerà l'elettricista per la riparazione, ma non sarete al buio; stessa cosa se avviene un corto sulla linea luce rimarra spenta la linea luce, ma il resto della casa avrà corrente.
Chiaramente se l'appartamento non è dotato di protezioni a valle (cosa impossibile in quanto almeno il salvavita lo hanno tutti) in quel caso può essere pericoloso.
Ricordo inoltre che il generale del quadro ha gli stessi parametri del generale del contatore (se l'impianto è ben fatto) essendo magnetotermici entrambi (cioè staccano per calore i magneti si staccano se si scalda la termica "magneto.termico), anche se ora il distacco per il superamento dei kw avviene in remoto.
N.B.
L'installazione deve essere chiaramente effettuata da tecnici abilitati che vi rilascino la certificazione e l'impianto deve essere a norma e certificato, altrimenti tutto ciò è vano.
Home-services Impianti.

martedì 2 dicembre 2014

Professione Antennista a Milano e provincia serietà e professionalità Home-services impianti tecnologici 02.23.16.16.30

Non facciamoci prendere in giro:
Non è che ad un elettricista gli chiedete di ripararvi le tubazioni dell'acqua anche se si tratta di acqua corrente....
Scherzi a parte;
La professione dell'antennista non ha niente a che vedere con l'elettricista, come neppure la trasmissione dati, sia per i collegamenti che per la posa stessa.
Fino a che si tratta di far posare i cavi (e nella maggior parte dei casi riescono a sbagliare anche quella) possiamo capire, ma il collegamento il test e la configurazione è tutta un' altra storia, la posa va fatta in tubazione assestante cioè separata, lontana da campi magnetici e senza promiscuità con linee elettriche (almeno che non si utilizzi la fibra in quel caso non vi sono problemi), deve essere radiale e non in cascata etc..
Volete sapere se un'elettricista se ne intende anche di antenne?
provate a fargli qualche domanda di base a freddo, tipo;  
cosa sono i trasponder e a cosa servono, oppure quanti db minimo servono per far funzionare un impianto tv,  cos'è il ber, se l'illuminatore va alimentato, cos'è il tono a 22 Khz, cos'è una trappola, a cosa serve il taglio di frequenza, dove sono posizionati i satelliti, qual'è la differenza tra un partitore ed un derivatore, oppure cos'è la geolocalizzazione, etc.
Se volete una giunta con il nastro isolante potete farvela da soli non avete bisogno di pagare qualcuno, se invece volete un impianto funzionale e ben strutturato vi serve un tecnico professionista non un muratore.
Con ciò non voglio dire che gli elettricisti non sappiano fare le antenne, in quanto anche noi siamo partiti come elettricisti e facendo i corsi di telecomunicazione di impiantistica e tanta esperienza, siamo diventati con il tempo dei veri professionisti dell'antenna, ma non ci si inventa da un giorno all'altro.
Home-services Impianti tecnologici

Nuova Centralina Tv ecologica a nido d'Ape.. Home-services impianti.

Nuova centralina antenna Tv a Nido d'Ape. Il massimo dell'ecologia oltre a vedere la tv si ottiene anche un ottimo miele...:)  Home...